fbpx

Mastoplastica Additiva a Napoli

mastoplastica additiva napoli

 

Il Dottor Marco Moraci , esperto in Chirurgia Plastica Estetica e Ricostruttiva, effettua operazioni di mastoplastica additiva a Napoli.

Nel novero degli interventi di chirurgia plastica con finalità estetica, uno di quelli più frequenti è rappresentato proprio dalla mastoplastica additiva, il cui obiettivo è quello di accrescere il volume del seno. 

Chi si sottopone a una mastoplastica additiva lo fa, in molti casi, per apprezzarsi di più, per innalzare la propria autostima e per migliorare l’armonia di tutto il corpo. 

Non è raro che una donna dal seno piccolo si senta meno donna: insomma, tale prerogativa viene percepita – a torto o a ragione – come una diminutio della sua femminilità.

Specifiche intervento mastoplastica additiva

Durata intervento:

Ripresa post operazione:

Anestesia:

Esposizione al sole:

Durata ricovero:

Prezzo dell’intervento:

1 h

dai 7 – ai 20 giorni

sedazione anestesiologicamente assistita

Dopo 1 mese

In giornata

A partire da

Mastoplastica additiva prezzi Napoli

I costi dell’intervento di mastoplastica additiva variano in base a diversi fattori. Il prezzo di un’operazione di questo tipo, pertanto, può essere determinato solo in seguito a una visita medica preliminare.

Chi può sottoporsi a un intervento di mastoplastica additiva

La mastoplastica additiva a Napoli è consigliata per chi ha a che fare con una asimmetria mammaria o per le donne con le mammelle tuberose: in questo caso occorrono anche specifiche modifiche tecniche finalizzate al miglioramento delle ghiandole. 

L’intervento si rivela utile, poi, in presenza di un seno di piccole dimensioni, svuotato o piatto. Può accadere, inoltre, che una donna dopo aver allattato al seno il proprio bambino, abbia il desiderio di ripristinare i volumi mammari precedenti. 

Vale la pena di mettere in evidenza che, in qualsiasi caso, la mastoplastica additiva è proibita per legge alle ragazze che non hanno ancora compiuto diciotto anni.

mastoplastica additiva napoli

F.A.Q.

La procedura che è necessario seguire per la preparazione a un intervento di mastoplastica additiva a Napoli è molto semplice: il giorno dell’operazione, bisogna essere a digiuno sin dalla mezzanotte. Inoltre, è opportuno che il corpo sia privo di creme e che le unghie non siano smaltate. 

Un professionista esperto non ha bisogno di più di un’ora di tempo per una mastoplastica additiva standard, che richiede il posizionamento delle protesi all’interno di una tasca sotto-muscolare dual plane

In genere non c’è bisogno di anestesia generale, e quindi si evita l’intubazione, che è comunque una pratica traumatica, ma si ricorre a una sedazione anestesiologicamente assistita, grazie alla quale nel post-operatorio la paziente ha la possibilità di riprendersi in tempi decisamente rapidi. Per questo il ritorno a casa è garantito già nel giro di poche ore.

La mastoplastica dual plane, a cui abbiamo fatto cenno in precedenza, è in grado di garantire un risultato duraturo e al tempo stesso naturale. Si tratta di una soluzione di avanguardia che assicura un seno nuovo, ben arrotondato e sodo, con le protesi che sono collocate dietro il muscolo pettorale solo in maniera parziale. 

In alternativa si può fare riferimento alla mastoplastica ghiandolare, sempre a condizione che il tessuto mammario abbia uno spessore tale da consentirlo: in tal caso la protesi è posizionata sopra il muscolo, dietro il tessuto mammario. Il risultato è un controllo più efficace, sia dal punto di vista del riempimento che sotto il profilo della forma. 

Con la mastoplastica retromuscolare, invece, si colloca la protesi mammaria dietro al grande pettorale: ciò permette di ottenere un seno dall’aspetto naturale, con la scollatura che non lascia intravvedere i margini delle protesi. Tale tecnica è raccomandata quando il tessuto sottocutaneo e mammario ha uno spessore particolarmente contenuto.

Il decorso post-operatorio non è mai doloroso, ma può comunque essere fonte di disagi: è necessario che la paziente indossi unicamente reggiseni sportivi privi di ferretti, con una fascia che deve spingere il seno in basso. Tale fascia va tenuta sempre, sia di giorno che di notte, per venti giorni. Poi, nei venti giorni successivi la si può indossare solo di notte. Lo scopo è quello di fare in modo che la protesi si fissi come necessario all’interno della loggia che il chirurgo ha realizzato. 

Va detto, comunque, che dopo una mastoplastica additiva si possono riprendere tutte le normali attività sociali nel giro di 24 ore. Qualche accortezza in più ci vuole per l’utilizzo completo delle braccia: prima di tornare a fare sport o di sollevare pesi occorre aspettare alcune settimane.

Se dopo l’intervento il seno sembra più duro e gonfio, non si ha nulla di cui preoccuparsi: è normale che sia così. A mano a mano che il tempo passa, esso assumerà la conformazione desiderata, sempre che si rispettino le indicazioni fornite. 

L’autopalpazione resta comunque possibile, dal momento che la protesi si trova dietro il tessuto ghiandolare.

Rivolgiti al miglior chirurgo plastico mastoplastica additiva a Napoli per avere la certezza di un risultato impeccabile!

Si tratta in realtà di una leggenda metropolitana, secondo cui le protesi potrebbero esplodere in volo a causa dell’aumento della pressione atmosferica; in realtà all’interno di un aereo il livello della pressione atmosferica non si modifica in base all’altezza alla quale ci si trova. Va detto, d’altra parte, che le protesi vengono realizzate con una elevata capacità di resistenza in grado di tollerare repentine modifiche del livello di pressione atmosferica. 

Una simile ipotesi – dunque – può essere tranquillamente esclusa. 

Nei 9 mesi di gestazione i seni sottoposti a mastoplastica additiva si comporteranno come un seno non operato e quindi tenderanno ad aumentare di volume e, anche per essi, avverranno tutti cambiamenti che si hanno solitamente in gravidanza. 

Un seno aumentato con la tecnica della mastoplastica additiva si presenta del tutto simile a un seno naturale, purché: 

  • le protesi inserite presentino forma e dimensioni adatte al corpo della paziente
  • siano collocate al di sotto del muscolo grande pettorale
  • non si abbiano complicanze post operatorie, come la già citata contrattura capsulare.

Quando le protesi sono posizionate nella maniera giusta e non si sono verificate reazioni avverse (come la contrattura capsulare o la rottura delle protesi), il seno risulta essere molto naturale. 

L’operazione di mastoplastica additiva Napoli, nella stragrande maggioranza dei casi, non comporta rischi di alcun tipo. Come qualsiasi altra soluzione chirurgica, tuttavia, può determinare complicanze sia di tipo generico che specifico; la più diffusa è la contrattura capsulare, ovvero la rottura delle protesi in silicone, a una sola mammella o a entrambe. 

La contrattura può essere di tipo lieve e, in questo caso, non sarà necessario un nuovo intervento, o di tipo grave, in tal caso invece potrebbe essere indispensabile una ulteriore operazione per sostituire il dispositivo protesico.   

Va sottolineato tuttavia che, grazie ai materiali innovativi che oggi vengono impiegati per l’intervento, questo imprevisto è sempre più raro.

Un altro problema che può avere luogo, seppure è poco frequente, è un’infezione a carico dell’area che circonda le protesi, che, in linea di massima, si manifesta entro 10 giorni dall’intervento di mastoplastica.

Va segnalate infine la complicanza legata al livello di sensibilità di capezzolo e areola, che, a seconda dei casi, può subire un aumento o una riduzione fino alla totale assenza. Questo disturbo, tuttavia, si risolve spontaneamente nel giro di alcuni mesi.

Ad ogni modo, qualora la paziente noti qualcosa di strano, deve consultare quanto prima il proprio medico, in modo tale da effettuare tutti gli esami del caso.

Dopo l’inserimento delle protesi mammarie è possibile sottoporsi senza problemi agli esami diagnostici, intendendo per essi ecografie, mammografie o risonanza magnetica. Essi saranno sempre in grado di restituire immagini nitide del tessuto mammario.

Questo tipo di intervento può essere effettuato da solo o contestualmente ad altre soluzioni chirurgiche, come, ad esempio, l’addominoplastica o la liposuzione.

Per il tuo intervento di Mastoplastica additiva a Napoli contatta subito il Dr. Moraci
Il Dr. Moraci ha il suo studio in pieno centro ed è altamente specializzato in interventi di mastoplastica additiva a Napoli da oltre 20 anni. Scrivi una mail senza impegno per fissare una prima visita specialistica
Tipo Visita
Inserisci data
Orario visita