fbpx

Bellezza – La rinosettoplastica

E’ l’intervento di chirurgia estetica per eccellenza che affascina e conquista sia uomini che donne di qualunque età.

I primi interventi di rinoplastica venivano effettuati dagli indiani addirittura migliaia di anni prima di Cristo che, per ricostruire il naso in seguito alla sua amputazione, eseguivano quello che ancora oggi viene chiamato “lembo indiano”.

I Risultati

Ci sono letteralmente centinaia di tecniche diverse per eseguire l’intervento di rinosettoplastica perché ogni naso è unico e quindi ci sono esigenze diverse da soddisfare.
Essendo il naso al centro del viso, è fondamentale che dia armonia e carattere all’intero visus.

Non sempre un naso perfetto è sinonimo di bellezza: a volte una lieve imperfezione può conferire “carattere” ad un volto, ispirando dolcezza o severità, ed è questo che un bravo chirurgo plastico deve interpretare. È un intervento tecnico ed artistico allo stesso tempo e richiede grande esperienza.

La rinoplastica ha un impatto enorme sulla psiche del paziente.

Nella mia esperienza ho visto pazienti cambiare letteralmente la loro personalità in seguito all’operazione: persone che prima erano timide sono diventate sicure di sé, altre che non guardavano mai negli occhi, con un “nuovo” naso hanno iniziato a farlo senza remore. La durata dell’intervento varia in base alla tecnica utilizzata (30 min. – 2 ore).
È un’operazione che viene eseguita in anestesia totale e che può essere fatta sia in day-hospital che con una notte di ricovero.

Decorso post-operatorio

Riposo assoluto per una settimana indossando un gessetto sul naso che non si può toccare né bagnare. Per iprimi giorni occorrerà dormire a testa alta e mangiare cibi freddi (gelato, yogurt), assumendo i farmaci prescritti.

La prima visita di controllo si fa dopo una settimana dall’intervento, durante la quale verranno rimossi gessetto ed eventuali punti di sutura. A questo punto si può tornare al lavoro e alla vita di tutti i giorni, tranne che all’attività sportiva per la quale è consigliabile attendere ancora tre settimane. Per le prime quattro settimane è necessario fare molta attenzione a non urtare il naso per evitare possibili complicanze. Dopo queste quattro settimane vi è la seconda visita di controllo, e dopo sei settimane l’ultima.

Una rinoplastica ben eseguita dà grande soddisfazione sia al paziente che al chirurgo che la esegue e può migliorare moltissimo lo stato psicologico dei pazienti.